Federconsumatori su nuove norme per contratti luce e gas

Il presidente provinciale di Potenza della Federconsumatori, Rocco Ligrani, fa sapere in un comunicato che “da oggi scatta l’obbligo per il venditore di fornire maggiori informazioni precontrattuali al cliente”, mentre al “consumatore viene data la possibilità di esercitare il diritto di ripensamento nell’arco di 14 giorni (non più 10) unitamente alla facoltà di chiedere l’accelerazione del cambio di fornitore, rinunciando così al periodo di ripensamento”. 

Ligrani dice che “in questo modo i clienti domestici che stipulano un nuovo contratto per la fornitura di energia elettrica e/o di gas, potranno beneficiare di maggiori tutele”. “Le novità – aggiunge Ligrani – riguardano tutti i contratti, anche quelli conclusi a distanza (ad esempio al telefono, su internet o fuori dei locali commerciali) e vanno a modificare in parte il Codice di condotta commerciale dell’Autorità, compresi alcuni provvedimenti di regolazione, come quelli sull’accesso ai servizi di distribuzione, sul diritto di recesso, sul cambio di fornitore e sui contratti non richiesti”. 

“In particolare per questi ultimi – sottolinea – aumentano le cosiddette misure preventive (telefonate o lettere di conferma della volontà del cliente di aderire a quel contratto, stabilite con la delibera 153/2012) attraverso l’introduzione dei nuovi obblighi del Codice del consumo, che forniscono una guida sicura per le indicazioni da fornire ai consumatori e la verifica del consenso rispetto alla volontà di stipulare un nuovo contratto o cambiare fornitore».

9 su 10 da parte di 34 recensori Federconsumatori su nuove norme per contratti luce e gas Federconsumatori su nuove norme per contratti luce e gas ultima modifica: 2014-06-13T13:56:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento