Pisa, l’anno scolastico finisce la solidarietà continua

Sandra Capuzzi, assessore al sociale e presidente della Società della Salute: «Un’iniziativa di solidarietà che si unisce alle altre azioni in ambito sociale che portiamo avanti. Abbiamo scelto i CTP per la raccolta perchè puntiamo a farli diventare dei punti di riferimento territoriali per i cittadini»

L’assessore alla scuola Marilù Chiofalo: «Anche un momento educativo per i bambini, sia per la lotta allo spreco, sia per imparare a essere solidali». Quaderni, zaini, astucci e tutte le donazioni saranno distribuite ai più bisognosi dalla Cittadella della Solidarietà.

Quaderni, penna, matite, temperini, zaini, astucci, grembiuli, compassi, squadre. Il Comune di Pisa, la Società della Salute e i Consigli Territoriali di Partecipazione promuovono una raccolta di articoli scolastici avanzati nel corso dell’anno e in buono stato. I materiali raccolti saranno donati alle famiglie e ai bambini più bisognosi tramite la Cittadella della Solidarietà, l’emporio della Caritas inaugurato l’anno scorso che si trova nel quartiere del CEP e a cui accedono le persone più bisognose in base al reddito, al numero di componenti della famiglia e alla situazione complessiva valutata anche insieme ai servizi socialiAppuntamento per le donazioni giovedì 12 e venerdì 13 giugno dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 presso le sedi delle sei circoscrizioni di Pisa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pisa, l’anno scolastico finisce la solidarietà continua Pisa, l’anno scolastico finisce la solidarietà continua ultima modifica: 2014-06-10T02:13:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento