Nuovo stadio della Roma, progetto allo studio degli assessorati

Si è riunito oggi negli uffici dell’assessorato capitolino alla Trasformazione Urbana il gruppo di lavoro composto dai dirigenti dei diversi Dipartimenti degli Assessorati di Roma Capitale, dell’Avvocatura Capitolina e del Segretariato Generale, coinvolti nell’esame dello studio di fattibilità del nuovo stadio della AS Roma.

“Oggi – ha spiegato l’assessore capitolino all’Urbanistica, Giovanni Caudo – si sono affrontate delle questioni di carattere amministrativo-procedurale relative all’applicabilità della legge sugli stadi, come la verifica dell’accordo tra il proponente e la squadra di calcio della AS Roma, l’iter procedurale da seguire e la cronologia delle diverse fasi, l’individuazione degli altri soggetti da coinvolgere nella conferenza di servizi preliminare. Sono stati inoltre individuati i primi approfondimenti da svolgere che riguardano lo studio trasportistico e le opere pubbliche previste dal progetto. Infine si è definita l’agenda dei prossimi incontri, con il primo che è fissato per il prossimo mercoledì. Il rappresentante dell’Avvocatura ha inoltre predisposto una lettera da inviare alla proprietà del terreno per chiedere formalmente notizie sul trasferimento di proprietà allo scopo di valutare le eventuali implicazioni che la dichiarazione di fallimento del precedente proprietario potrebbe comportare”. “Il progetto – ha sottolineato Caudo – sarà disponibile a tutti i cittadini. A questo scopo si sta allestendo un spazio dedicato nei locali del Dipartimento Patrimonio, di piazza Giovanni da Verrazzano. Come detto nel corso della conferenza stampa di presentazione del 26 marzo scorso, l’Amministrazione auspica che il progetto venga condiviso da tutti i cittadini romani e non solo dagli appassionati sportivi”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nuovo stadio della Roma, progetto allo studio degli assessorati Nuovo stadio della Roma, progetto allo studio degli assessorati ultima modifica: 2014-06-09T17:09:50+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento