Borgomanero, Maurizio Candiani uccide la moglie Susanna Mo poi si impicca

Ennesimo dramma familiare. Questa volta in provincia di Novara. Un impiegato ha assassinato la moglie in casa a coltellate al culmine di una lite. Maurizio Candiani in seguito al delitto è uscito in auto, è andato in montagna e qui si è impiccato. L’uomo di 55 anni e la moglie Susanna Mo, 59 anni, si stavano separando.

A dare l’allarme sono state le colleghe di lavoro della donna, che hanno chiamato i Carabinieri. Susanna Mo lavorava come maestra presso la scuola elementare di Suno. Sono state le sue colleghe a dare l’allarme dopo aver constatato che non si era presentata al lavoro. Erano a conoscenza delle sue vicissitudini familiari, che negli ultimi tempi si erano aggravate. Le maestre hanno chiamato i Carabinieri della tenenza di Borgomanero che hanno trovato Susanna Mo morta in casa, colpita da più coltellate.

Il marito non era in casa. Sono scattate immediatamente le ricerche. Le indagini, coordinate dal pm Silvia Baglivo e dal Nucleo investigativo dei carabinieri di Novara, si sono concluse quando i militari di Orta hanno ritrovato la vettura di Candiani sulla strada che porta al monte al Mottarone. Poco lontano hanno scoperto il corpo dell’uomo. Si era impiccato a un albero.

9 su 10 da parte di 34 recensori Borgomanero, Maurizio Candiani uccide la moglie Susanna Mo poi si impicca Borgomanero, Maurizio Candiani uccide la moglie Susanna Mo poi si impicca ultima modifica: 2014-06-09T19:18:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento