Padova, fugge ad un posto di controllo fermato 3 ore dopo

Sono 110 le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza dall’inizio del 2014 fino ad oggi. Come si vede il dato è molto alto e la misura del trend – è amaro ammetterlo – è data dall’intensità dei controlli. Segno che gli automobilisti continuano a sottovalutare le conseguenze della guida in stato di ebbrezza e sembrano non curarsi delle conseguenze previste dal codice della strada. Il Comune punta sulla informazione con le attività nelle scuole perchè si vuole investire sul futuro. Per il presente sono però necessari i controlli; in questa attività la PL si impegna con servizi serali e notturni dedicati. La dotazione di attrezzature è stata rafforzata con l’acquisto di 8 etilometri e di 7 precursori, che sono in uso al personale. Uno degli ultimi automobilisti sanzionati ha pensato di non fermarsi al controllo e di contare sulla fortuna che

però alla fine lo ha abbandonato. Succede qualche giorno fa verso le ore 3.30 del mattino. Una Smart nera proveniente da viale Codalunga non si ferma all’alt dell’agente della PL e con manovra repentina riesce ad allontanarsi ed a entrare nel parcheggio che ospita due locali in via Sarpi. Il giovane alla guida si allontana velocemente, mescolandosi ai numerosi giovani che stazionavano fuori dai locali. Il giovane viene comunque raggiunto ed indentificato, ma nega di conoscere il veicolo nè di essere stato alla guida. Gli agenti, verso le ore 6 di quel mattino, nell’ambito di un ulteriore controllo si trovano a fermare la stessa Smart, intercettata poche ore prima, al cui interno era accomodata lato passeggero la persona che in precedenza aveva reso le dichiarazioni negative e di cui sopra. Dopo l’identificazione il conducente, un ragazzo di anni 25 residente fuori Città, questa volta confermava di essere stato lui protagonista della fuga e che il veicolo era di proprietà del padre. Sottoposto, con il suo consenso, alla prova dell’etilometro il suo tasso alcolico nel sangue era pari a 1,50 g/l. Gli agenti hanno proceduto al ritiro della patente, alla segnalazione alla Autorità Giudiziaria e alla segnalazione al Prefetto per la fuga (che commina una sanzione fino a euro 335,00 con detrazione di punti 3 sulla patente).

9 su 10 da parte di 34 recensori Padova, fugge ad un posto di controllo fermato 3 ore dopo Padova, fugge ad un posto di controllo fermato 3 ore dopo ultima modifica: 2014-06-07T11:36:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento