Cgil, Cisl e Uil su piano Garanzia giovani

Le segreterie lucane di Cgil, Cisl e Uil hanno inviato alla Regione Basilicata un documento integrativo al Piano di attuazione regionale della “Garanzia Giovani”: lo annunciano in una nota le tre organizzazioni di categoria, secondo le quali si tratta “di un programma importante che dovrà essere una reale opportunità per i giovani tra i 15 e i 29 anni”.

“Nel prendere atto “della ridotta dotazione finanziaria, di appena 18 milioni di euro” i sindacati spiegano che il documento si sostanzia in cinque obiettivi fondamentali: “diversificare lo strumento di sostegno in funzione dell’età e del percorso formativo; integrare eventuali sostegni economici sia per incentivare l’assunzione a tempo indeterminato che per forme di auto impiego, dentro una più generale politica per l’occupazione; utilizzare il programma come occasione di riforma della legge 33 del 2003 e come strumento per la valorizzazione del ruolo strategico dei centri per l’impiego; istituire una struttura di missione compartecipata con funzione di indirizzo rispetto all’ Osservatorio per il mercato del lavoro; attribuire alle organizzazioni di categoria un ruolo informativo e di primo orientamento attraverso le proprie strutture di patronato e di assistenza fiscale”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cgil, Cisl e Uil su piano Garanzia giovani Cgil, Cisl e Uil su piano Garanzia giovani ultima modifica: 2014-06-06T11:27:35+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento