Trento, arrestato Alberto Rigotti presidente della Publiepolis

L’uomo di 64 anni è stato tratto in arresto dalle Fiamme Gialle per bancarotta fraudolenta a seguito del fallimento della concessionaria di pubblicità dei quotidiani Epolis, con un buco accertato di quasi 15 milioni di euro.

Con Alberto Rigotti sono stati arrestati anche la vice presidente di Publiepolis, Sara Cipollini, 42 anni di Legnano, e il consigliere d’amministrazione Vincenzo Maria Greco, 69 anni di Napoli. I due sono ai domiciliari.

Lascia un commento