Decapitato il mandamento di Bagheria, storica roccaforte di Cosa nostra

Eseguiti dai Carabinieri 31 provvedimenti di fermo nei confronti di capi e gregari del mandamento mafioso di Bagheria, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione mafiosa, omicidio, sequestro di persona, estorsione, rapina e detenzione illecita di armi da fuoco.

L’operazione, coordinata dalla Procura di Palermo, ha azzerato il “mandamento” di Bagheria, storica roccaforte di Cosa Nostra.

Lascia un commento