Milano, Pisapia installa nuovi autovelox per incassare altri 23 milioni

Nel 2014 il Comune prevede di incassare 23 milioni in più dalle multe. Gli incassi dalle sanzioni per violazioni al Codice della Strada passano da 232 milioni nel consuntivo 2013 a 255 milioni nel bilancio di previsione 2014 del settore Sicurezza, presentato dall’assessore Marco Granelli nella seduta congiunta delle commissioni Bilancio e Sicurezza di palazzo Marino.

Causa dell’incremento, ha spiegato Granelli, il maggior numero di telecamere e autovelox collocati sulle strade della città, oltre a un 15% in più di sanzioni sulla sosta sulle strisce gialle e blu.

In totale le entrate dell’assessorato diminuiscono di 113 milioni di euro, passando dai 438 milioni di euro del 2013 ai 325 di quest’anno. A incidere, la forte riduzione degli introiti da recupero della morosità. Gli incassi da ruoli nel 2013 ammontano a 176 milioni, quest’anno le previsioni sono di 42 milioni, in quanto manca solo il recupero dei verbali elevati nell’ultimo trimestre 2011.

Le spese correnti del settore intanto sono in crescita di circa 11 milioni di euro, passando da quasi 27 milioni di euro nel 2013 a 38 milioni nel 2014.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, Pisapia installa nuovi autovelox per incassare altri 23 milioni Milano, Pisapia installa nuovi autovelox per incassare altri 23 milioni ultima modifica: 2014-05-31T06:57:39+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento