In Campidoglio il bibliomotocarro targato Matera 2019

“Non avrei mai pensato di ricevere un premio così speciale e importante, in Campidoglio, lo stesso che venne dato, fra i tanti altri, a Sandro Pertini. Sono commosso e onorato per questo prezioso riconoscimento. Ho pensato di portare la scuola, i libri nelle strade dei paesi della Basilicata con l’unico obiettivo di far comprendere ai bambini quanto sia importante la lettura e la scrittura. Continuerò a utilizzare il mio tempo libero portando avanti questa finalità non solo nella regione d’Italia dove, purtroppo, si legge meno, ma anche nelle strade dei paesi dove è ancora assente un presidio librario”. Con queste parole, il maestro Antonio La Cava, ha accolto il premio Simpatia 2014, il prezioso riconoscimento che dal 1970 “premia la parte migliore della società italiana” e “ha un carattere umano e popolare, vuole essere la cronaca di un anno con scelte che cadono su personaggi, oltreché conclamati dalla pubblica notorietà, anche umili e sconosciuti ma che sappiano esprimere per nobiltà di azioni una immagine viva di simpatia e di successo civile”. 

Da due anni l’attività del maestro Lacava è sostenuta dal Comitato Matera 2019 che ha serigrafato con il suo logo gli sportelli del bibliomotocarro. Per questa ragione il maestro La Cava è stato accompagnato in Campidoglio oltre che dal sindaco di Ferrandina, Saverio D’Amelio, dal presidente del Comitato Matera 2019, Salvatore Adduce. 

“L’attività di Antonio La Cava – ha detto Adduce – rappresenta un tassello fondamentale del percorso di candidatura perché ci dice di come sia possibile portare i libri laddove i libri non ci sono. E’ un’attività molto utile soprattutto perché parla alle nuove generazioni, ai bambini, che sono i protagonisti della candidatura di Matera a Capitale europea della cultura per il 2019. Per queste ragioni abbiamo inserito l’attività del bibliomotocarro nel dossier di candidatura e abbiamo supportato la sua presenza a manifestazioni importanti come, per citarne una, il Salone del Libro di Torino”. 

Fra l’altro il maestro la Cava, oltre a ricevere la rosa in bronzo opera dello scultore Assen Peikov, ha ricevuto una medaglia d’onore della Presidenza della Repubblica italiana. 

E il giorno dopo di nuovo in giro con il bibliomotocarro a Roma, prima nel quartiere periferico della Garbatella e poi al Foro Olimpico. L’attività del maestro Lacava continua con il bibliomotocarro targato Matera 2019.

9 su 10 da parte di 34 recensori In Campidoglio il bibliomotocarro targato Matera 2019 In Campidoglio il bibliomotocarro targato Matera 2019 ultima modifica: 2014-05-31T19:53:50+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento