Tessere della metro di Milano clonate usate per prelevare contanti

il denaro veniva prelevato ai bancomat. Le tessere erano utilizzate per frodare il sistema bancario internazionale. La squadra mobile di Rimini ha scoperto l’esistenza di un’organizzazione mondiale che grazie alle tecniche informatiche degli hacker riesce a prelevare contanti da conti correnti americani, prosciugando le disponibilità di ignari correntisti Usa.

La Polizia ha arrestato due romeni mentre stavano prelevando ad uno sportello automatico. I due con una tessera della Atm di Milano stavano prelevando la cifra di 70 euro, grazie a pin e numero di serie di una scheda rilasciata da una banca americana ad un cliente negli Usa. I due ora sono in carcere a Rimini e secondo la polizia in poco tempo da aprile al massimo, sono riusciti a frodare 9 mila euro, sempre con prelievi di 70 euro.

Lascia un commento