Le Pen sbanca e la Franca vira a tutta destra, politiche ad un passo

25% per il Front National di Marine Le Pen. Primo partito in Francia. Nettamente più forte di tutti. L’UMP al 20,3%. Il Partito socialista al 14,7%, un risultato pesantissimo. “E’ un terremoto” per la vita politica della Francia e dell’Unione Europea. Ad asserirlo lo storico fondatore del Front National, Jean-Marie Le Pen, riferendosi al risultato del partito francese di estrema destra nello scrutinio europeo.

Marine Le Pen e il Front National diventano di gran lunga il primo partito in Francia alle Europee 2014 con un francese su 4 che ha votato per l’estrema destra (25%), stando ai primi exit poll. La vittoria era stata prevista dai sondaggi nei mesi scorsi, ma le proporzioni sono superiori ad ogni previsione. Cinque punti in più dell’UMP, il partito della destra istituzionale già in crisi per le accuse di fondi neri contro il suo presidente, Jean-Francois Copé (20,3%). Con poco più del 14%, il Partito socialista potrebbe aver toccato il suo fondo storico, che finora era il 14,5% quando il partito nel 1994 era guidato da Michel Rocard.

Il Front National quadruplica i suoi voti rispetto al 2009, l’UMP crolla di 7 punti. Nessun record storico per l’astensione. E’ andato a votare il 43% degli elettori, contro il 40,5% nel 2009. La coalizione di governo, su scala nazionale (PS e Verdi) tocca appena il 23,4% dei voti. E Marine Le Pen ha rivendicato nuove elezioni politiche da tenersi nell’immediato.

9 su 10 da parte di 34 recensori Le Pen sbanca e la Franca vira a tutta destra, politiche ad un passo Le Pen sbanca e la Franca vira a tutta destra, politiche ad un passo ultima modifica: 2014-05-25T21:06:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento