Roma, rapina a Renato Zero arrestati napoletani

La Mobile capitolina ha tratto in arresto quattro malviventi ritenuti componenti della “banda del Rolex” che due settimane fa avevano rapinato anche Renato Zero. Si tratta di trentenni napoletani residenti nei Quartieri Spagnoli.

Poche ore prima di essere arrestati i quattro avevano messo a segno altri due colpi a Roma, ma la Polizia è riuscita a fermarli subito dopo l’ultima rapina.

I napoletani avvistavano la vittima, la seguivano con i loro motorini e poi passavano all’azione o con una scusa. Nel caso di Renato Zero con la richiesta di un autografo. In alcuni casi agivano sotto la minaccia di una pistola, per poi darsi alla fuga.

Lascia un commento