Castiglione della Pescaia, investirono carabinieri arrestati Franco Arzu e Michele Serra

Sono finiti in manette in due distinte operazioni coordinate dai Nuclei investigativi di Grosseto e Nuoro, Franco Arzu, 48 anni e Michele Serra, 33 anni, entrambi di Talana. I due sono ritenuti responsabili in concorso di tentato omicidio ai danni di una pattuglia dei Carabinieri di Buriano e di tentata rapina a un furgone portavalori. I fatti risalgono al 2 maggio 2012 quando ad Ampio, frazione del comune di Castiglione della Pescaia, una pattuglia è stata presa di mira poco poco aver avvistato e inseguito due malviventi a bordo di un furgone Fiat Iveco. Arzu e Serra entrambi con numerosi precedenti penali, attendevano un portavalori della Securpol contenente oltre un milione di euro. I due in fuga in una strada provinciale non solo non si sono fermati di fronte all’inseguimento dei carabinieri, ma hanno aperto il fuoco. Arzu secondo la ricostruzione degli inquirenti, era uno dei due soggetti a bordo del furgone, mentre Serra, probabilmente in funzione di vedetta, si trovava nella zona e fermato dai carabinieri non ha saputo giustificare la sua presenza in Toscana. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip del tribunale di Grosseto Valeria Montesarchio.

Lascia un commento