In Umbria 160 eventi per il maggio dei libri

Fino ad oggi sono quasi 160 eventi in 43 città umbre, tra presentazioni di libri e raccolte di poesie, letture animate, spettacoli, incontri e tante altre iniziative rivolte in particolare ai lettori più giovani. È in pieno svolgimento anche in Umbria, il “Maggio dei libri”, la campagna nazionale di promozione alla lettura indetta dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni culturali, in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione italiana per l’Unesco. Giunta alla sua quarta edizione, la manifestazione si è aperta il 23 aprile scorso, giornata mondiale Unesco del Libro e del diritto d’autore, e si avvale anche del sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale dei Comuni italiani.

   Un programma ricco, realizzato con il coordinamento e il supporto informativo della Regione Umbria, cui hanno dato vita quasi la metà dei Comuni umbri, nonostante le difficoltà finanziarie, e che per tutto il mese di maggio e nei primi giorni di giugno educherà ed invoglierà alla lettura, elemento chiave della crescita personale, culturale e civile. Le adesioni sono ancora aperte: l’elenco degli appuntamenti regione per regione, costantemente aggiornato, è “rilanciato” dal sito ufficiale della campagna www.ilmaggiodeilibri.it e, per tenersi sempre informati sugli eventi, sono disponibili anche le applicazioni gratuite per smartphone. Per contatti, condivisione di immagini e video sulle iniziative della campagna e per discutere di argomenti legati ai libri e alla lettura ci si può avvalere della pagina Facebook (www.facebook.com/ilmaggiodeilibri) e di Twitter.

  Le Biblioteche umbre si confermano in “prima linea” nella promozione della lettura, sia per iniziative organizzate, sia per l’attività svolta nei confronti di scuole, associazioni,  piccoli centri e cittadini per favorire la diffusione della lettura quale strumento per la piena realizzazione dell’individuo nella società. Lo scorso anno, nel “Maggio dei libri”, in Umbria sono stati organizzati, in gran parte dalle biblioteche, 207 eventi distribuiti su 45 Comuni: dati, si sottolinea dall’Assessorato alla Cultura, che pongono la regione tra le prime sei per il numero di eventi realizzati. Analizzando i dati in dettaglio, rapportando il numero di iniziative e quello dei residenti, risulta che l’Umbria è il territorio più attivo in Italia in termini di manifestazioni svolte: 23,36 ogni centomila abitanti; ben più del Lazio (8,55 ogni 100mila abitanti) e del Veneto (6,68).

Un’attività fervida, svolta anche fuori dal tradizionale contesto di riferimento. Ne è un esempio la Biblioteca comunale “Giosuè Carducci”di Città di Castello che lo scorso anno ha ricevuto un importante riconoscimento dal Centro per il libro e la lettura: con l’iniziativa “La biblioteca fuori di sé… Sabato va al mercato!”, la biblioteca tifernate ha infatti vinto il premio “Il Maggio dei libri” quale miglior progetto di promozione della lettura realizzato nell’ambito categoria biblioteche, mediateche e sistemi bibliotecari.

   Nell’ambito del “Maggio dei libri” 2014, per i lettori più giovani è stato bandito il concorso “Un libro ti accende”, promosso dal Centro per il Libro e la Lettura in collaborazione con il Salone del Libro di Torino. Gli studenti delle scuole primarie e secondarie di I e II grado sono invitati a raccontare il rapporto con i libri attraverso una realizzazione grafica o un prodotto audiovisivo. In palio, ci sono libri (il bando è su www.cepell.it); i progetti migliori saranno utilizzati per promuovere il libro e la lettura.

9 su 10 da parte di 34 recensori In Umbria 160 eventi per il maggio dei libri In Umbria 160 eventi per il maggio dei libri ultima modifica: 2014-05-10T11:38:05+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento