Avviati i lavori per sei alloggi a Castiglion Fosco di Piegaro

Sono stati avviati questa mattina, sabato 10 maggio, nella frazione di Castiglion Fosco del comune di Piegaro, i lavori di recupero di un immobile finalizzato alla realizzazione di 6 alloggi da destinare a locazione a canone sociale. Alla cerimonia erano presenti i rappresentanti della Regione, del Comune di Piegaro e dell’Ater dell’Umbria.

L’intervento rientra nel Piano Triennale di Edilizia Residenziale 2008/10 e sarà eseguito dall’Ater dell’Umbria che ha ricevuto un finanziamento di 1.109.000 euro dalla Regione per l’acquisto ed il recupero dell’immobile.

Nell’ambito del POA 2010, la Giunta regionale infatti aveva assegnato un primo finanziamento di un milione di euro per l’acquisto e recupero di una porzione dell’immobile.

Successivamente la Giunta regionale ha assegnato un ulteriore finanziamento di  109.000 euro per l’acquisto di una porzione di immobile adiacente a quella già ammessa a finanziamento per consentire la realizzazione di un “intervento unitario” con conseguente  recupero dell’intero complesso, di cui un’ulteriore porzione è di proprietà comunale.

Il finanziamento integrativo assegnato dalla Giunta regionale, consentirà di realizzare un intervento unitario sull’intero immobile con evidenti benefici, sotto l’aspetto socio-culturale per la frazione di Castiglion Fosco, nonché per l’intera comunità di Piegaro. Infatti il recupero “dell’intero immobile”, oltre a realizzare nuovi alloggi da locare a canone sociale, metterà a disposizione della collettività anche spazi di aggregazione che saranno realizzati nella parte di proprietà comunale. L’intervento permetterà così la riqualificazione del tessuto urbano della frazione di Castiglion Fosco, con significative ricadute anche sul versante turistico.

9 su 10 da parte di 34 recensori Avviati i lavori per sei alloggi a Castiglion Fosco di Piegaro Avviati i lavori per sei alloggi a Castiglion Fosco di Piegaro ultima modifica: 2014-05-10T11:39:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento