Milano, direttrice di asilo nido maltratta i piccoli alunni

La donna è ritenuta responsabile del reato di maltrattamento sui bambini a lei affidati, dell’età compresa tra 1 e 3 anni. I Carabinieri l’hanno messa agli arresti domiciliari. E’ stato accertato, tra l’altro, sia un atteggiamento insofferente ed irascibile della donna nei confronti dei bambini, che con tono di voce severo utilizzava un linguaggio volgare, ingiurioso e minaccioso, arrivando anche alle bestemmie, sia vari episodi di violenza psichica e fisica. In più occasioni li percuoteva con schiaffi, spintoni e strattonamenti, impediva loro di parlare chiudendogli la bocca con il nastro adesivo, a volte li costringeva a mangiare con la forza.

La direttrice per ottimizzare i guadagni risparmiava sull’alimentazione e sulla cura dei frequentatori dell’asilo. Durante il pranzo e la merenda i bambini venivano imboccati utilizzando lo stesso cucchiaio dallo stesso piatto e fatti bere anche nello stesso bicchiere.

Lascia un commento