IV Stormo eccellenza italiana

Un’eccellenza italiana di cui andare orgogliosi, della quale colpiscono la passione e la modernità, oltre alla presenza di donne in ruoli anche importanti.

E’ il sintetico giudizio espresso dal presidente della Regione Toscana dopo la visita effettuata a fine mattinata all’aeroporto militare di Grosseto, sede del IV Stormo dell’Aeronautica dove, accompagnato dal comandante colonnello Luca Spuntoni, ha visitato gli hangar degli F2000 Eurofighter, salendo anche al posto di guida di uno dei Typhoon da addestramento.

Si tratta di aerei di quarta generazione, tra i più moderni in esercizio, estremamente versatili perchè capaci di volare a velocità comprese tra un minimo di 100 chilometri orari, e in grado quindi di intercettare anche elicotteri o velivoli leggeri, fino ad un massimo di Mach2, cioè due volte la velocità del suono.

Il comandante della base ha tenuto a sottolineare il compito di “polizia dei cieli” svolto dal IV Stormo nel garantire la sicurezza sopra al territorio italiano, oltre ai compiti di controllo assegnati dalla Nato, attraverso un’operatività garantita 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, con armamento esclusivamente da difesa, così come gli interventi, a partire da quelli antincendio, svolti in occasione di calamità naturali.

Su richiesta del comandante, il presidente della Regione ha infine firmato il registro degli ospiti, lasciando una lunga dedica, il cui contenuto non ha rivelato.

Si è però detto pronto a fare quanto necessario per mantenere sul territorio grossetano l’importante presenza rappresentata dal IV Stormo.

9 su 10 da parte di 34 recensori IV Stormo eccellenza italiana IV Stormo eccellenza italiana ultima modifica: 2014-05-03T10:25:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento