Pizzoferrato, il 3 maggio Italia Nostra presenta il Viaggio nell’Abruzzo romantico di Lear

“Viaggio nell’Abruzzo romantico di Edward Lear”: è questo il tema dell’incontro che si terrà sabato prossimo, 3 maggio, dalle 10, nella sede della Biblioteca comunale a Pizzoferrato (Ch). L’iniziativa, promossa dal Comune, rientra in una serie di appuntamenti culturali partiti ad aprile e che saranno spalmati tra primavera ed estate.

Edward Lear fu scrittore e poeta, illustratore e pittore, viaggiatore instancabile alla scoperta del Bel Paese. Nel 1843 Lear percorse a piedi anche l’Abruzzo: dopo essere passato accanto al lago del Fucino, a Sulmona, alla Valle Peligna, si diresse a Pizzoferrato e a Montenerodomo. Durante la sosta a Pizzoferrato ritrasse in maniera suggestiva il paese da quella che, adesso, viene appunto chiamata “prospettiva Lear” e che l’amministrazione comunale in carica sta cercando di preservare e di tutelare dall’assalto delle pale eoliche.

 Lear pubblicò il racconto del suo viaggio in Abruzzo nel 1846 sotto il titolo ”Illustrated excursions in Italy”, un raro volume che arricchì con numerosi schizzi e pregevoli disegni, che costituiscono uno straordinario patrimonio iconografico e un’occasione per riflettere sulle profonde trasformazioni intervenute nel tempo sul paesaggio dell’Abruzzo.

Lear sarà raccontato dal professor Antonio Bini, di Italia Nostra, che ha realizzato il video “Viaggio nell’Abruzzo romantico di Edward Lear”, ideato anche come supporto didattico per i docenti delle scuole della regione. E infatti all’incontro di sabato, aperto a tutti e che sarà moderato dalla giornalista Serena Giannico, parteciperanno gli alunni delle scuole di Pizzoferrato. Bini, oltre a presentare il docufilm, mostrerà ai ragazzi anche il volume originale dell’autore inglese.

Lascia un commento