Portoscuso, allarme per il latte alla diossina

Il sindaco Giorgio Alimonda ha emanato un’ordinanza di distruzione delle confezioni di latte caprino prodotto in un allevamento in località “Terra Noa”. La decisione a seguito della nota dell’Asl numero 7 con cui si comunica che “l’Istituto zooprofilattico sperimentale ha trasmesso il rapporto di prova (il numero 58190 del 24 aprile 2014) che evidenzia i superamenti dei limiti delle norme di legge per quanto riguarda la presenza di diossine, furani e PCB e Diossina-simile nel latte prodotto nell’allevamento caprino”. L’ordinanza di distruzione del latte è l’ultima in ordine cronologico emanate dal sindaco.

L’11 aprile scorso erano state firmate tre analoghe ordinanze per la presenza di piombo nel latte di allevamenti ovini.

Lascia un commento