Venerdì 2 maggio L’Italia dei sogni di Goffredo Palmerini a Cappelle sul Tavo

Poster libro a Cappelle sul Tavo

Venerdì 2 maggio, alle ore 17:30, a Cappelle sul Tavo (Pescara), presso la sede provinciale dell’ANFE in Via Regina Margherita, verrà presentato il volume “L’Italia dei sogni” di Goffredo Palmerini, pubblicato da One Group Edizioni. L’evento, con il patrocinio del Comune di Cappelle sul Tavo e dell’ANFE provinciale di Pescara, prevede gli interventi di Cinzia Maria Rossi, scrittrice e presidente provinciale ANFE di Pescara, di Francesca Pompa, presidente One Group Edizioni, e la relazione di presentazione del volume a cura dello scrittore Alessio Masciulli. Sarà presente l’autore. Nel corso della manifestazione saranno esposte opere della pittrice Cinzia Napoleone.

“L’Italia dei sogni” è una selezione di scritti di Goffredo Palmerini, componente del CRAM e presidente dell’ANFE Abruzzo, infaticabile “ambasciatore” tra le comunità italiane nel mondo. Il volume è un “annuario” molto speciale, uno specchio della migliore Italia – dentro e fuori i confini – assai intrigante per i fatti, le singolarità, i personaggi ed i reportages, che l’autore racconta con “una scrittura di rango elevato”, come annotano sia Errico Centofanti, nella prefazione al volume, che Salvatore Bizzarro (Colorado College, Usa) nella sua nota di presentazione. Insomma, ancora un viaggio appassionante attraverso mondi ancora poco conosciuti, siano essi nella straordinaria provincia italiana, l’Abruzzo in particolare, come pure tra i valori morali, umani e culturali delle nostre comunità all’estero. Goffredo Palmerini, con questa sua ulteriore pubblicazione, al pari delle precedenti, non manca di regalare ai lettori pagine di avvincente ed intensa narrazione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Venerdì 2 maggio L’Italia dei sogni di Goffredo Palmerini a Cappelle sul Tavo Venerdì 2 maggio L’Italia dei sogni di Goffredo Palmerini a Cappelle sul Tavo ultima modifica: 2014-04-29T22:42:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento