Renzi teme il sorpasso di Grillo e fa finta di snobbare i sondaggi

L’ex sindaco di Firenze è finito nel pantano. Complice un partito in perenne congresso e un eccesso di attese deluse. La tanto promessa scossa economica non arriva. E le riforme vacillano. Il patto con Silvio Berlusconi non regge visto che il Pd non si stringe unitario al suo segretario. In aggiunta c’è il fenomeno Grillo che veleggia nei sondaggi. Renzi prova ad esorcizzare la paura. “I leader seri non si preoccupano dei sondaggi. Non mi interessa come finisce, io penso che il Pd prenderà più voti dell’ultima volta e sarà il primo partito ma non sono ossessionato da questo ma dalla percentuale della disoccupazione. A chi vota Grillo dico: va bene ma ditegli di smettere di urlare e di venire a dare una mano per cambiare l’Italia”. E’ quanto dichiara il Premier a “In 1/2 ora”.

Lascia un commento