Grillo veleggia verso il 30% sorpasso su Renzi, 5 Stelle primo partito

Un incubo per Matteo Renzi e Silvio Berlusconi. Il fenomeno Grillo non si sgonfia e alle Europee rischia di diventare il caso. Se in Francia, infatti, l’ultradestra è data per vincente, in Italia il fronte degli euroscettici potrebbe essere cavalcato proprio dal comico di Genova. Per Ixè le rilevazioni sulle intenzioni di voto per le Europee sono decisamente a favore di Beppe Grillo. Il suo movimento è dato al 27,4%, ad un passo dal 30%, vicinissimo al Pd. I sondaggisti sono cauti. La volta scorsa hanno sottostimato i pentastellati. Dati al 15% sono arrivati al 25% in un crescendo di settimana in settimana. Cresce la fiducia verso Beppe Grillo (+5%), scende quella in Matteo Renzi e nel governo (-3%). Il dato evidenzia lo sgonfiamento del Pd dal 32,8% al 32,1%. Concorda anche Euromedia Research che però stima i 5Stelle al 25,3%.

Al di là dei grillini l’incognita è Forza Italia. Atteso che l’uscita di Alfano è ininfluente con Ncd insieme ad Udc fuori dalla soglia europea, bisogna vedere quali assi nella manica riserva l’ex Cavaliere. I sondaggisti stimano Forza Italia tra il 17 e il 20% ma i numeri sono destinati a crescere.

Lascia un commento