In Calabria è emergenza democratica

“Apprezziamo e condividiamo la missiva inviata ieri da Seby Romeo, Segretario della Federazione di Reggio Calabria, in cui si sottolineava tra l’altro la necessità per il PD calabrese di una riflessione e di un confronto serio ed approfondito sulla vicenda Scopelliti e sulle elezioni regionali. Il caso Scopelliti, infatti, ed il silenzio che sta scendendo su una pagina straordinaria di emergenza democratica è davvero allarmante.

Abbiamo sollecitato più volte per le vie interne il Segretario regionale a convocare gli organismi preposti consapevoli che non bastano i comunicati stampa di autorevoli dirigenti ma che occorre una mobilitazione generale del partito a tutti i livelli e soprattutto che occorre mettere in campo una strategia ben definita che, con date certe per le primarie, regole condivise e programmi innovativi dia la misura di una presenza attiva del PD.

Se infatti da una parte Scopelliti prende in giro i calabresi con le sue dimissioni farsa dall’altra il PD non mette in campo l’alternativa al centrodestra. Che senso ha chiedere le dimissioni se non si procede subito alla convocazione delle primarie?.

Stiamo ripetendo l’errore delle elezioni europee in cui, nonostante avessimo chiesto alla presenza dell’On. Lorenzo Guerini la convocazione della direzione regionale, si è scelto di non scegliere portando in Direzione nazionale nomi scelti autonomamente dal Segretario regionale. Non si possono scaricare le contraddizioni sulle Federazioni provinciali che quotidianamente lavorano con i territori e che registrano lo stato d’animo di incertezza e smarrimento di dirigenti e militanti rispetto alle mancate decisioni collettive per le candidature alle europee e che soprattutto non comprendono le motivazioni per cui non si procede con un chiaro e definito processo politico e democratico in grado di portare il PD alla guida della Regione.

Speriamo fortemente che l’assemblea convocata per il 5 Maggio segni la svolta in caso contrario convocheremo congiuntamente le direzioni provinciali delle Federazioni per avviare una discussione franca e autonoma sul futuro del PD in Calabria”.

E’ quanto scrivono in una nota congiunta Luigi Guglielmelli, Segretario provinciale PD Cosenza e Michele Mirabello, Segretario provinciale PD Vibo Valentia.

9 su 10 da parte di 34 recensori In Calabria è emergenza democratica In Calabria è emergenza democratica ultima modifica: 2014-04-26T15:09:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento