Roma, avvocato si uccide lanciandosi dal suo studio in viale Mazzini

Il legale di 73 anni si è lanciato dalla finestra del suo studio, al quarto piano di uno stabile in viale Mazzini, nel quartiere Prati, a Roma. L’avvocato è morto sul colpo.

Secondo gli agenti della polizia del commissariato Prati, alla base del gesto ci sarebbe una forte depressione dovuta alla recente separazione dalla moglie.

L’avvocato ha lasciato una lettera di addio ai suoi familiari.

Lascia un commento