Don Uva, interviene la Cisl Fp di Basilicata

La Cisl Fp di Basilicata denuncia la gravissima carenza di personale presso il Centro di Riabilitazione Don Uva di Potenza, anche a causa del contratto di solidarietà sottoscritto a febbraio 2013, che impedisce le assunzioni per fronteggiare le necessità nei servizi di assistenza ai pazienti. La tensione – si legge in una nota – è altissima poiché il contratto di solidarietà ha determinato non solo effetti negativi sul livello salariale ma anche intollerabili carichi di lavoro. Per tale motivo  è assolutamente urgente rivedere il contratto di solidarietà, annullandolo.  La Cisl si riserva di richiedere agli Organi competenti la verifica dei fabbisogni di personale, e preannuncia, nel contempo, azioni di  mobilitazione a tutela dei lavoratori e dei pazienti.

Lascia un commento