Ancora appuntamenti tra musei, mostre e parchi. Invasione digitale nei Musei Civici

I ponti legati al 25 aprile e 1 maggio, che quest’anno seguono le festività pasquali, possono ancora essere un’opportunità per cittadini romani e turisti di usufruire della variegata offerta culturale in città. Molte le occasioni: dai musei aperti, ai percorsi archeologici ai tour pensati per i bambini e le famiglie, alle grandi mostre attualmente presenti a Roma. Di particolare rilievo, inoltre, la pedonalizzazione dell’intera via dei Fori Imperiali da piazza Venezia al Colosseo, fino alle 19 del 4 maggio.

Si possono scegliere le esposizioni neiMusei Civici (come “Spinario. Storia e fortuna” ai Capitolini),  quella di Frida Kahlo alle Scuderie del Quirinale o “Pasolini Roma” e “Etruschi e il Mediterraneo. La città di Cerveteri”, al Palaexpo.

E ancora, seguire i percorsi archeologici di “Roma Segreta” fino a domenica 27 aprile (info 060608), i tour sui luoghi del film “La Grande Bellezza”,  partecipare alla prima fase dell’innovativo progetto: “Foro di Augusto. 2000 anni dopo” di Piero Angela e Paco Lanciano in via dei Fori Imperiali, iniziato il 21 aprile e che durerà per quattro mesi.

Per le famiglie e i bambini, sabato 26 aprile e sabato 3 maggio, sono previsti percorsi didattici all’interno del Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese, dei Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, Musei Capitolini, e Ara Pacis. Laboratori pensati per le famiglie e per far scoprire e appassionare i più piccoli alle strutture museali di Roma Capitale e alle mostre presenti. Infohttp://www.museiincomuneroma.it/didattica.

Dal 24 aprile al 4 maggio, inoltre, il Sistema dei Musei Civici partecipa all’iniziativa “Invasioni digitali”. Lo scopo della manifestazione è mostrare in maniera nuova il patrimonio storico, artistico e culturale italiano attraverso internet e i social media, favorendo una fruizione più diretta e partecipata di musei e luoghi d’arte e cultura. Chiunque, armato di tablet, smartphone potrà fare foto (senza flash e senza l’ausilio di cavalletti o treppiedi) condividendole su Facebook, Instagram e Twitter, utilizzando l’hashtag ufficiale della manifestazione #invasionidigitali e inserendo @museiincomune. Gli “invasori” del Sistema Musei Civici riceveranno l’accesso ai musei con biglietto ridotto.

Gli organizzatori delle invasioni programmate nel Sistema dei Musei Civici di Roma dovranno inviare la lista dei partecipanti con messaggio privato sulla pagina Facebook Musei in Comune Roma almeno 24 ore prima dell’evento.

Lascia un commento