Bari, approvato il progetto definitivo per il rifacimento della facciata del Liceo Scacchi

La Giunta provinciale di Bari ha approvato, questa mattina, il rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2013 che si è chiuso con un avanzo di amministrazione pari a 120 milioni circa euro. “Un dato –ha affermato il Presidente, Francesco Schittulli – che, ancora una volta, posiziona la Provincia di Bari tra le più virtuose d’Italia. Un merito solo teorico se si pensa che non possiamo spendere questo ‘bottino’ a causa del Patto di stabilità”.

Nel provvedimento odierno si evidenzia, inoltre, che sono stati rispettati gli obiettivi del Patto di stabilità interno, il limite spesa del personale e tutti i limiti di spesa soggetti a riduzione ai sensi di legge.

“Con notevoli sacrifici – continua Schittulli – abbiamo rispettato il Patto di Stabilità il cui tetto dal 2010 ad oggi si è notevolmente innalzato. A questo si è aggiunto il taglio di 30 milioni di euro, operato  dal governo centrale sulla Provincia di Bari. Nonostante ciò, siamo riusciti a garantire la continuità di tutti i servizi essenziali e strategici dell’Ente e a pagare i nostri fornitori e la spesa investimenti. Il rendiconto di gestione – conclude Schittulli, – è uno degli atti amministrativi più importanti per un Ente pubblico con il quale si misurano i risultati conseguiti ed una valutazione dell’operato della giunta, dei dirigenti e dell’intero consiglio. Il provvedimento appena approvato, uno degli ultimi atti di questa Amministrazione provinciale pronta a diventare Città metropolitana, può vantare un bilancio sano ed in attivo che ha determinato il raggiungimento di tutti gli obiettivi prefissati”.

Dello stesso avviso, Vito Giampetruzzi, Assessore al Bilancio: “Lasciamo a chi guiderà la futura Città metropolitana un ente in buona salute, frutto di una gestione trasparente ed efficiente dal punto di vista economico e finanziario”.

Nel corso della seduta odierna è stato anche approvato, su relazione dell’Assessore all’Edilizia scolastica, Stefano Diperna, il progetto definitivo relativo al rifacimento dei prospetti del liceo scientifico “Scacchi” di Bari sul lato che si affaccia su corso Cavour. Un intervento dal costo complessivo di 370 mila euro. Il progetto è attualmente in attesa dell’autorizzazione definitiva da parte della Sovrintendenza ai Beni Culturali, dal momento che si tratta di un edificio vincolato. “Il liceo Scacchi negli ultimi tre anni – afferma l’assessore Diperna – è stato oggetto di una serie di interventi rilevanti ai fini della sicurezza dell’immobile, quali il rifacimento di tutti gli impianti elettrici ed ausiliari, ed interventi relativi all’acquisizione del certificato di prevenzione incendi quali la messa in sicurezza della scala di emergenza e la manutenzione dei servizi igienici. Interventi che, dal punto di vista economico, hanno impegnato l’amministrazione per un totale di circa 400 mila euro”. Inoltre, per sopperire alla crescita della popolazione scolastica dello “Scacchi” la Provincia, durante questa amministrazione, ha anche messo a disposizione della scuola un porzione dell’immobile dell’adiacente istituto “Pitagora”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bari, approvato il progetto definitivo per il rifacimento della facciata del Liceo Scacchi Bari, approvato il progetto definitivo per il rifacimento della facciata del Liceo Scacchi ultima modifica: 2014-04-18T15:13:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento