Rubiera, Enrico Degani uccide il figlio Andrea poi si toglie la vita

Omicidio suicidio nel Reggiano. L’uomo di 66 anni ha assassinato con un colpo di pistola il figlio Andrea, 35 anni, nella stanza d’ospedale in cui era ricoverato, mentre stava dormendo. Poi è andato in bagno e si è suicidato. E’ successo nel reparto di medicina dell’ospedale “Magati” di Scandiano.

Andrea Degani pare fosse in cura per un diabete, ma dietro il gesto disperato potrebbero esserci problemi di dipendenza. L’omicidio è avvenuto alla presenza di un altro paziente che stava dormendo e che poi è stato trasferito in un altra stanza. Padre e figlio sono di Rubiera. La pistola utilizzata era regolarmente detenuta.

Andrea Degani aveva gestito un bar a Reggio Emilia insieme all’unico fratello, accorso appena saputo all’ospedale con la madre.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento