Cleto, apprensione per la scomparsa di Maria Stella

In corso le ricerche della cosentina di 49 anni. La donna, madre di due figli, pare sia andata a lavoro presso un noto ristorante ad Amantea. Secondo una prima ricostruzione, dopo aver terminato il turno di servizio, sarebbe salita in macchina senza tuttavia far ritorno presso la propria abitazione, sita nella frazione di Marina di Savuto del Comune di Cleto. A dare l’allarme ai Carabinieri sarebbe stato uno dei due figli. Il fratello di quest’ultimo, subito dopo, ripercorrendo il percorso che abitualmente la donna fa per raggiungere il posto di lavoro, avrebbe localizzato l’auto utilizzata dalla madre parcheggiata in prossimità dell’arenile di località Mandrelle a poche centinaia di metri dal posto di lavoro. La Fiat Punto è stata ritrovata aperta, con le chiavi ancora inserite nel cruscotto, con gli effetti personali della donna, un giubbino e il telefonino.

I militari dell’Arma stanno effettuando accertamenti a casa della donna, che pare negli ultimi giorni abbia avuto necessità di raggiungere l’ospedale di Catanzaro per alcuni accertamenti medici riconducibili ad uno stato di leggera sofferenza psicologica. Secondo indiscrezioni, sembra che la stessa, negli ultimi tempi, fosse provata per le condizioni di disagio economico.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cleto, apprensione per la scomparsa di Maria Stella Cleto, apprensione per la scomparsa di Maria Stella ultima modifica: 2014-04-17T16:28:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento