Adam Kabobo condannato a 20 anni di carcere, riconosciuta la semi infermità mentale

Il ghanese lo scorso 11 maggio uccise tre passanti a Milano a colpi di piccone. Lo straniero è stato condannato a vent’anni di carcere. Oltre al periodo di reclusione, Adam Kabobo è stato condannato a scontarne altri tre in una casa di cura e custodia come misura di sicurezza.

Il Gup ha riconosciuto la semi infermità mentale dell’imputato diagnosticata dai periti che lo hanno ritenuto comunque parzialmente capace di intendere e di volere al momento del fatto malgrado soffra di schizofrenia paranoide.

Le sue vittime furono Daniele Carella, 21 anni, Alessandro Carolé, 40 anni ed Ermanno Masini, 64 anni.
9 su 10 da parte di 34 recensori Adam Kabobo condannato a 20 anni di carcere, riconosciuta la semi infermità mentale Adam Kabobo condannato a 20 anni di carcere, riconosciuta la semi infermità mentale ultima modifica: 2014-04-15T09:27:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento