Centrale 118 di Firenze, inaugurata allo Iot la nuova sede

Una struttura modernissima, con attrezzature di alta tecnologia, che dalla collina del piazzale Michelangelo domina tutta Firenze. E’ la nuova sede della centrale operativa del 118 di Firenze, inaugurata stamani accanto allo Iot, l’ex Istituto ortopedico toscano Pietro Palagi. All’inaugurazione erano presenti la vicepresidente, e assessore al sociale e all’integrazione socio-sanitaria, e l’assessore al diritto alla salute, oltre al vicesindaco di Firenze, al direttore della Asl 10 di Firenze, alla responsabile del 118 di Firenze Lucia De Vito.

Dopo la benedizione impartita da padre Renato Ghilardi, assistente religioso dell’ex Iot, la visita della Centrale, un vero gioiello di tecnologia, con 24 postazioni (che possono arrivare fino a 40), una mappa-schermo gigante per seguire in tempo reale gli spostamenti dei mezzi di soccorso, schermi per vedere i movimenti degli elicotteri. La nuova struttura, che ospiterà anche la centrale del 118 di Prato (che dal febbraio scorso è stata trasferita a Firenze), entrerà in funzione entro la fine di maggio.

La vicepresidente ha espresso grande soddisfazione, non solo per il luogo e la struttura, ma per la capacità e la potenzialità in termini di resa dei servizi. Ha sottolineato che si tratta di una Centrale di altissimo livello, di grande efficienza, bellezza e funzionalità, che può interagire con tutte le altre forze che si occupano dell’emergenza, per esempio i vigili del fuoco. Ha ringraziato Lucia De Vito, e tutto il personale, preparato e appassionato.

Anche l’assessore al diritto alla salute ha prima di tutto ringraziato tutte le persone che ci hanno lavorato, gli operatori, il volontariato. Il progetto era partito quando l’assessore era direttore generale della Asl fiorentina. Si tratta, ha detto, di una struttura bellissima, realizzata secondo i più moderni criteri tecnologici e di sicurezza, quanto di meglio poteva essere messo in una Centrale operativa. L’obiettivo della Regione, ha aggiunto, è che tutte le Centrali abbiano dotazioni di questo tipo, di grande qualità e alta tecnologia. Inevitabile l’accenno alle polemiche di questi mesi intorno alla riorganizzazione del 118. Fare le riforme, che pure tutti vogliono, è molto difficile, ha sottolineato l’assessore. Da parte della Regione c’è la volontà di ascoltare tutti, ma anche di andare avanti con decisione. La realizzazione di questa Centrale fa parte della più ampia riorganizzazione del 118, che porterà le Centrali dalle attuali 12 a 6; resta l’obiettivo di arrivare a 3, che verrà valutato passo passo. Quello che conta soprattutto è realizzare un 118 di qualità, che assolva sempre meglio alla sua missione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Centrale 118 di Firenze, inaugurata allo Iot la nuova sede Centrale 118 di Firenze, inaugurata allo Iot la nuova sede ultima modifica: 2014-04-14T20:41:52+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento