Verona, spedizione punitiva contro giostraio cinque in manette

Una lite familiare. L’uomo aveva occupato con la propria giostra lo stallo assegnato a uno zio durante una fiera. Uno sgarro per il quale un giostraio di 49 anni è stato ridotto in fin di vita dai parenti, che l’hanno aggredito a colpi di mazza da baseball provocandogli lo sfondamento della scatola cranica.

I Carabinieri di Verona hanno ora arrestato i cinque responsabili della spedizione punitiva: lo zio, la moglie di questi, le due figlie e il genero.

9 su 10 da parte di 34 recensori Verona, spedizione punitiva contro giostraio cinque in manette Verona, spedizione punitiva contro giostraio cinque in manette ultima modifica: 2014-04-12T06:05:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento