Ugl Basilicata su stabilimento Sata di Melfi

“L’Ugl Basilicata è ben consapevole delle difficoltà che attraversa l’Italia con la sua fragile economia, ma è anche vero che esistono ampi margini di ripresa produttiva ed occupazionale a patto che vi sia una seria e consapevole politica industriale”.
Lo evidenzia in una nota il sindacato per cui “il rilancio dell’economia lucana passa anche e soprattutto attraverso il rafforzamento della presenza Fiat, ma perché ciò accada occorre innanzitutto che vi sia un ragionevole e costruttivo confronto sindacale tra la Regione Basilicata e le organizzazioni sindacali. Lo stabilimento lucano – continua – non deve solo tornare alla ribalta per la diffusione di un video che fa vedere alcune centinaia di dipendenti della fabbrica che danzano sul posto di lavoro, ma deve parlarsi della Sata – aggiunge l’Ugl – perché il lavoro puntuale, preciso e certosino dei suoi dipendenti ha permesso di produrre il primo esemplare test della 500X gemella della nuova Jeep Renegade, sempre prodotta a Melfi e recentemente presentata a Ginevra. La Renegade sarà a luglio nei concessionari mentre la 500X la raggiungerà entro fine 2014. E’ un’altro tassello d’orgoglio lucano- conclude l’Ugl- che sarà presenteal Motor Show di Parigi, il 2 ottobre”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ugl Basilicata su stabilimento Sata di Melfi Ugl Basilicata su stabilimento Sata di Melfi ultima modifica: 2014-04-11T17:12:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento