L’uso del defibrillatore in ambito sportivo, il 12 aprile un convegno allo stadio delle Due Strade

“L’uso del defibrillatore in ambito sportivo e i profili di responsabilità degli operatori”. E’ il titolo del convegno in programma il 12 aprile nella sala riunioni dello stadio delle Due Strade.
Il programma dei lavori (inizio ore 9.30) prevede un intervento di saluto del vicesindaco e una relazione dell’avvocato Annalisa Parenti su “I principali aspetti normativi della Legge Regionale 22/2013 e del Decreto Balduzzi. I profili di responsabilità degli operatori”. A seguire interventi dei partecipanti. Moderatore Nicola Armentano, medico specialista in medicina dello sport.
L’Amministrazione Comunale, consapevole dell’importanza che tale strumento può rappresentare per lo svolgimento dello sport in sicurezza, ma anche delle difficoltà, soprattutto economiche, che le società sportive possono incontrare per adeguarsi alla futura normativa regionale, ha realizzato un progetto con il fine di ricercare utili sinergie sul territorio per facilitare e incentivare le società all’acquisto del defibrillatore e alla partecipazione al corso di formazione.
Il progetto fu presentato nello scorso mese di ottobre in Palazzo Vecchio ed è tuttora consultabile all’indirizzo internet http://sportinforma.comune.fi.it/defibrillatori.html.
Durante il convegno sarà illustrato un ulteriore progetto dell’assessorato allo sport in collaborazione col Porta Romana, per l’istituzione presso stadio delle Due Strade di un centro di formazione e informazione per tutte le società sportive. L’iniziativa prevede incontri mensili su specifici temi (sanitari, etici, tecnici, gestionali) con la partecipazione di esperti e prenderà avvio a partire dal prossimo mese di ottobre.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’uso del defibrillatore in ambito sportivo, il 12 aprile un convegno allo stadio delle Due Strade L’uso del defibrillatore in ambito sportivo, il 12 aprile un convegno allo stadio delle Due Strade ultima modifica: 2014-04-10T20:59:22+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento