Potenza, per l’agricoltura lucana riforme di qualità

“Il settore agricolo è uno dei settori strategici per lo sviluppo della Basilicata su cui scommettere attraverso un serio processo di riforma. L’approvazione del ddl della Giunta sulla riorganizzazione delle funzioni regionali in materia di erogazioni comunitarie in agricoltura da parte del Consiglio regionale, dopo un iter approfondito ma veloce in terza Commissione, rappresenta il primo importante passo verso il riassetto della governance regionale, in chiave di maggiore efficienza ed efficacia operativa, e di contenimento dei costi”. Lo ha dichiarato il presidente della terza Commissione permanente del Consiglio regionale, Francesco Pietrantuono (Psi).

“Si tratta di un intervento riformatore – ha aggiunto Pietrantuono – virtuoso e intelligente, che internalizza in un ufficio speciale regionale le funzioni sinora svolte da Arbea, al fine di conseguire un nuovo riconoscimento di un organismo pagatore regionale autonomo, capace di assicurare agli operatori agricoli non solo l’istruttoria ma anche la esecuzione e la contabilizzazione dei pagamenti, con procedure celeri e trasparenti, ai sensi dei vigenti regolamenti comunitari”.

Pietrantuono sottolinea “la rilevanza innovatrice della riforma, in forza della quale l’amministrazione regionale fa spazio ad una struttura tecnico – amministrativa disegnata in piena conformità ai dettami dell’Unione europea, fortemente qualificata sul piano professionale, anche attraverso l’assunzione di nuovi istruttori già selezionati con apposito concorso. Da questo punto di vista sarà fondamentale l’attenzione ed il rigore che la Giunta regionale vorrà mettere nel costruire il profilo e l’organigramma del nuovo ufficio, che sono poi le condizioni essenziali per conseguire il riconoscimento in capo ad esso delle funzioni di organismo pagatore regionale.”

“Abbiamo piena fiducia che il presidente Pittella e l’assessore Ottati non mancheranno alla prova – conclude Pietrantuono -, ma non faremo mancare il sostegno vigile della terza Commissione al pieno compimento dell’operazione riformatrice. Il primo passo del riordino del sistema agricolo regionale è compiuto. Confidiamo che si prosegua, con la stessa celerità e con l’eguale lucidità progettuale, nella riforma dell’Alsia e dei Consorzi di Bonifica, perseguendo anche in questi enti il medesimo obiettivo di introdurre innovazione, di eliminare pesantezze e inefficienze, di promuovere amministrazione di qualità”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, per l’agricoltura lucana riforme di qualità Potenza, per l’agricoltura lucana riforme di qualità ultima modifica: 2014-04-09T18:20:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento