Padova, aspettando il Centenario

Nel quinquennio 2014-2018 ricorrerà il centenario della Grande Guerra, evento che coinvolse da vicino la nostra regione e la nostra città. Negli anni del conflitto Padova ebbe spesso un ruolo di primo piano e fu protagonista di fatti e di avvenimenti importanti: prima della disfatta di Caporetto divenne città ospedaliera, nonché sede dell’Università Castrense e di un comando di tappa presso il quale transitavano le truppe dirette al fronte, mentre a partire dalla fine di ottobre 1917 diventò capitale al fronte e venne scelta per la firma dell’Armistizio con l’Austria-Ungheria. Nella nostra città non mancano le testimonianze di questo recente passato che ci ha visto in prima linea sul fronte della Storia: il Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea, il Museo della III Armata, il Museo dell’Aria, Villa Giusti.
L’obiettivo è quello di a mettere in rete le varie realtà territoriali interessate alla ricorrenza al fine di organizzare azioni congiunte per coinvolgere un ampio pubblico: in tal senso sono già stati presi preliminari contatti con enti, istituti e soggetti locali e territoriali che hanno in animo di prendere parte alle celebrazioni. Tale collaborazione dovrebbe portare alla definizione di una serie di incontri e di appuntamenti propedeutici a iniziative di più ampia portata. Le diverse attività da pianificare saranno volte a sottolineare il comune denominatore che caratterizza le varie sedi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Padova, aspettando il Centenario Padova, aspettando il Centenario ultima modifica: 2014-04-09T18:32:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento