Inter, blocco psicologico ma l’Europa è una priorità

L’ennesimo pareggio della squadra guidata da Mazzarri apre parecchi interrogativi in casa nerazzurra, con le ultime News Inter che hanno svelato la volontà del presidente Thohir di vederci chiaro. A tale scopo è stato subito organizzato un vertice per studiare il lavoro da svolgere e fare chiarezza sull’attuale momento difficile, con il tecnico e i dirigenti del club Fassone e Ausilio.

Si, perché era necessario parlarsi, dopo il deludente 2-2 con il Bologna, scaturito da un match a più facce, da una parte quella vincente di Icardi, autore di una bella doppietta, ma anche e soprattutto dall’altra quelle scure e sfiduciate di Milito (che ha fallito in maniera inaspettata un calcio di rigore), di mister Mazzarri (che intervistato da Sportmediaset fatica a spiegare certi cali di tensione dei suoi) e in genere di tutta la difesa che concede sempre qualcosa di troppo agli avversari. Le reti bolognesi di Pazienza e di Konè e il solo punto raccolto, non hanno però scalfito le certezze del presidente, cha all’uscita dell’incontro prima citato ha confermato la piena fiducia nell’allenatore e anzi si è spinto a dire che sarà ancora lui il coach dei nerazzurri, anche nella prossima stagione.

La dichiarazione di Thohir d’altra parte è sulla falsa riga di quella rilasciata a notizie Inter prima dal match con il Bologna, quando l’indonesiano aveva affermato di avere la stessa visione del tecnico e che quindi ci sono gli estremi per andare avanti insieme, nella convinzione di raggiungere gli obbiettivi stabiliti. A tal proposito Erik Thohir, evidentemente preoccupato dagli sviluppi della stagione in corso, ha aggiunto che sarà fondamentale lavorare insieme per reagire all’attuale blocco, che per lo più appare psicologico, essendo assolutamente fondamentale per il futuro centrare la qualificazione alla prossima Europa League.

Infatti, la partecipazione ad una competizione a livello internazionale rappresenta una priorità, sia dal punto di vista del prestigio sia da quello del marketing internazionale, argomento molto caro al presidente, ma anche e soprattutto dal punto di vista dello sviluppo del progetto, perché è chiaro che per prendere giocatori di livello internazionale è necessario partecipare a grandi competizioni, cosa che fa aumentare il proprio appeal all’estero.

Infine, notizia dell’ultima ora, la società si augura di raggiungere il 5° posto, questo perché il sesto porterebbe si alla qualificazione in Europa League, ma dai preliminari che iniziano in pieno luglio, mandando di fatto all’aria la tournée milionaria appositamente organizzata negli Stati Uniti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Inter, blocco psicologico ma l’Europa è una priorità Inter, blocco psicologico ma l’Europa è una priorità ultima modifica: 2014-04-08T08:38:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento