Bonifica sito ex Materit, Dipartimento Ambiente accelera procure

La Giunta ha approvato il progetto preliminare e i documenti per l’appalto dei lavori di messa in sicurezza e bonifica del sito ex Materit di Ferrandina ed ha stabilito di affidare con una gara unica  la progettazione – definitiva ed esecutiva – e l’esecuzione dell’intervento, la cui particolarità e complessità richiede competenze multidisciplinari. E’ questo il contenuto di una delibera indifferibile ed urgente approvata dall’esecutivo lucano sia per garantire il rispetto della tempistica fissata dall’Accordo di Programma Quadro sottoscritto nel giugno del 2013, sia per garantire più velocemente la realizzazione di interventi di tutela dell’ambiente e della salute pubblica. L’importo complessivo della spesa prevista è pari a 3,7 milioni di euro. Di questi 3,2 sono stati finanziati con una delibera Cipe del 2012 e altri 500 mila euro, per gli interventi di competenza del Comune di Ferrandina, erano già stati  messi a disposizione dal Ministero dell’Ambiente. Con la delibera di Giunta regionale è stato inoltre stabilito che l’appalto della progettazione esecutiva e definitiva e l’esecuzione dei lavori avverrà mediante procedura aperta con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa  e che ricorrono i presupposti per la riduzione dei termini di ricezione delle offerte. E’ stato inoltre stabilito che la spesa occorrente sarà comunque subordinata ai vincoli previsti dal Bilancio Regionale in corso di adozione. L’Ufficio Prevenzione e Controllo Ambientale è stato infine demandato all’espletamento della gara, previa prenotazione di spesa attraverso successivo provvedimento della Giunta Regionale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bonifica sito ex Materit, Dipartimento Ambiente accelera procure Bonifica sito ex Materit, Dipartimento Ambiente accelera procure ultima modifica: 2014-04-02T17:46:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento