Roma, spacciatori minacciavano i clienti più giovani 13 arresti

94

Usavano come forma di intimidazione la minaccia di riferire tutto ai loro genitori. “Se non paghi la droga lo dico ai tuoi genitori” era la frase utilizzata dai pusher arrestati dai Carabinieri nell’ambito di un’operazione tra le province di Roma, Latina e Frosinone.

Due le bande criminali dedite allo spaccio della droga smantellate dai militari. Una, in particolare, si contraddistingueva appunto per le modalità violente con cui tentava il “recupero crediti”.