Le truppe russe abbandonano la frontiera con l’Ucraina

59

Si tratta di un “ritiro progressivo”, un segnale di distensione. A darne notizia un portavoce del ministero ucraino della Difesa, Olexii Dmytrashkivski, secondo cui i movimenti potrebbero essere legati “ad un avvicendamento dei militari” oppure “ai negoziati tra Russia e Stati Uniti”.