Roma, la Fuis presenta i tre corsi di formazione Writing Professionals – Professionisti della scrittura

La FUIS propone  tre nuovi corsi 

di formazione professionale del progetto

“WRITING PROFESSIONALS”:
(Professionisti della scrittura)

Scrittura Creativa, Sceneggiatura e Story Telling

Conferenza stampa/evento  di presentazione

Martedì 1 aprile ore 11.30

Sede Fuis-  piazza Augusto Imperatore, 4  – Roma

 

ROMA – La Federazione Unitaria Italiana Scrittori (FUIS) propone tre nuovi importanti corsi di formazione del progetto “Writing Professionals” (Professionisti della scrittura) rivolti sia agli studenti sia ai professionisti, sia agli appassionati di ciascun argomento proposto: il corso di Scrittura Creativa “Ignazio Silone”, il corso di Sceneggiatura “Script 2.0”, e il laboratorio di Scrittura crossmediale e Storytelling digitale “What’s your story? “.

L’obiettivo di ciascun percorso didattico è finalizzato all’acquisizione di competenze specifiche e all’approfondimento delle varie tematiche trattate  con noti docenti  formando e approfondendo figure professionali valide per  nuove opportunità di inserimento nel mondo del lavoro.

La presentazione ufficiale alla stampa e alle persone interessate a conoscere le modalità di iscrizione e della fruizione dei corsi avrà luogo martedì 1 aprile alle ore 11.30 presso la sede della FUIS , a Roma in piazza Augusto Imperatore, 4.

All’evento saranno presenti il regista e sceneggiatore Stefano Reali e la sceneggiatrice Anna Pavignano.

I corsi inizieranno nel mese di maggio; il termine per le iscrizioni è fissato il 23 aprile 2014  per il corso di sceneggiatura e il 1 maggio  2014 per gli altri due corsi.

Nello specifico:

Corso di Scrittura Creativa “Ignazio Silone”, dedicato ai diritti umani e civili.

Come scrivere un saggio,come “costruire” un racconto lungo, un romanzo? E come comporre una poesia? A fornire gli strumenti, creativi e letterari, ci pensa questo Corso di scrittura creativa ideato e diretto da Aldo Forbice, noto giornalista-scrittore che, per oltre 18 anni, ha condotto alla radio il programma di successo”Zapping” e che ha al suo attivo una lunga esperienza di scrittore (oltre 60 opere di saggistica e poesia) e di docente (ha insegnato per diversi anni all’università di Teramo e  alla “Sapienza”). Il corso di 100 ore è intitolato al grande scrittore Ignazio Silone ed è finalizzato prevalentemente ai valori della tutela dei diritti umani e civili,così trascurati nelle scuole,nelle università, ma anche nei media e nella letteratura. Silone, lo scrittore italiano più conosciuto nel mondo, nelle sue opere ha affrontato sempre i temi della giustizia sociale,della solidarietà,della democrazia, della libertà, del “sogno della verità”. Vi  parteciperanno, come docenti, testimoni e ospiti, numerosi saggisti, giornalisti, romanzierie poeti. Al progetto hanno aderito diverse case editrici, disponibili a pubblicare opere (antologie di testi, ecc.) che potrebbero scaturire dai corsi.

Corso di Sceneggiatura Cinematografica “Script 2.0”: la docente di base è la sceneggiatrice Iole Masucci che sarà affiancata da nomi noti del mondo dello spettacolo e del cinema.“Non è difficile fare lo sceneggiatore. Basta avere idee, una buona cultura, saper inventare soggetti, scriverli come si deve, stendere copioni con situazioni originali e dialoghi brillanti, convincere i produttori a realizzarli e così via”. In queste poche righe Bernardino Zapponi, sceneggiatore di “Roma” insieme a Federico Fellini, riassume la professione dello sceneggiatore cinematografico. Chiunque vuole diventarlo, oltre a doti di scrittura e di creatività, deve seguire un percorso particolare per imparare le regole che stanno dietro a una buona sceneggiatura. In Italia, ogni anno, ci sono più di 3000 ore di audiovisivo da scrivere perché non provare ad essere parte  di questo mercato? Il corso, strutturato in diversi livelli, si rivolge a studenti delle scuole superiori e universitari, appassionati e professionisti. I partecipanti  acquisiranno la capacità teorica e tecnico/pratica di scrivere per l’audiovisivo e, in particolare, di scrivere film per il cinema. A tale proposito è fondamentale la preparazione che il corso offre sul Pitch ossia sulla tecnica di presentazione della propria sceneggiatura al produttore. Il corso ha la durata di un anno ed è articolato in 41 lezioni: dal soggetto al pitch.

Laboratorio di Scrittura crossmediale e Storytelling digitale “What’s your Story?” diretto da Giovanni Prattichizzo per la durata di 60 ore.  Il laboratorio di storytelling digitale intende evidenziare l’importanza dell’utilizzo di metodi e strategie per la redazione di testi narrativi attraverso lo sviluppo espressivo delle idee affrontando tutti i momenti salienti del racconto e dello sviluppo di universi narrativi e produttivi: dall’ideazione alla promozione del prodotto finito e alla gestione delle piattaforme di delivery dei contenuti. Il corso è rivolto a diplomati e laureati che intendono acquisire competenze e professionalità per diventare esperti della narrazione transmediale, in grado di ideare contenuti che facciano dialogare differenti piattaforme, nell’intento più ampio di favorire un’esperienza globale che non si esaurisca all’interno di un unico schermo, ma accompagni lo spettatore verso nuove forme di fruizione multimediale. È, inoltre, indirizzato a filmmakers e autori della fiction, del web, dei comics, del cinema e dei videogames e a comunicatori delle aziende pubbliche e private.

Informazioni specifiche circa le modalità di iscrizione, i programmi in dettaglio e altre informazioni su ciascun corso saranno divulgate nel corso della conferenza stampa e fornite dalla segreteria organizzativa della FUIS.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, la Fuis presenta i tre corsi di formazione Writing Professionals – Professionisti della scrittura Roma, la Fuis presenta i tre corsi di formazione Writing Professionals – Professionisti della scrittura ultima modifica: 2014-03-29T08:16:50+00:00 da Maria Rita Parroccini
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento