L’aereo scomparso MH370 è precipitato nel sud dell’Oceano Indiano

96

A dare l’annuncio a Kuala Lumpur è stato il primo ministro malaysiano Najib Razak comunicandolo “con profonda tristezza e dispiacere”. Najib, ha citato nuovi calcoli basati sui dati forniti dal sistema satellitare Inmarsat per appurare la rotta tenuta dal Boeing 777-200 dopo aver perso i contatti con la torre di controllo. L’ultima posizione rilevata del volo della Malaysia Airlines sparito l’8 marzo si trova appunto nell’oceano. Najib ha spiegato di aver già informato le famiglie delle 239 persone a bordo riguardo gli ultimi sviluppi, e ha rinviato a un’altra conferenza stampa domani per ulteriori dettagli. La Cina ha inviato nella zona anche delle navi tra cui la rompighiaccio Xuelong, che dovrebbe arrivare domani mattina nella zona degli avvistamenti e che potrebbe recuperare gli oggetti.