Giotto e il suo messaggio, due giornate internazionali di Studi

“Fare il punto su Giotto e, insieme, raccontare l’attenzione del Comune su questo straordinario monumento che fu acquistato nel 1880 dal sindaco di allora, Tolomei, per salvarlo ed evitare che gli affreschi di Giotto fossero staccati e portati in Inghilterra. Sarà anche l’occasione per portare avanti la procedura per far diventare il sito padovano patrimonio dell’Unesco” Il sindaco reggente Ivo Rossi ha presentato così le due giornate internazionali di Studi su “Giotto e il suo messaggio. Aggiornamenti, interconnessioni, conservazione, salvaguardia” organizzate dall’Amministrazione il 25 e 26 marzo che vedranno la presenza dei più importanti studiosi e specialisti di Giotto e del Trecento a livello internazionale. Ad aprire le due giornate di studi sarà domani alle 9.30 il sottosegretario del Ministero dei beni e delle attività culturali Ilaria Borletti Buitoni.
“Saranno anche presentate alcune novità sui dati e le analisi effettuate nello spazio ipogeo della Cappella degli Scrovegni” ha poi aggiunto l’assessore all’Edilizia Monumentale Luisa Boldrin.

Lascia un commento