Raccontami2014, al via il censimento dei senza fissa dimora a Roma

Parte stasera e termina il 19 marzo la tre giorni del progetto “Raccontami2014”, promosso da Roma Capitale insieme alla Fondazione De Benedetti, per conoscere i senza fissa dimora presenti sul territorio cittadino.

L’iniziativa vede attivi in tutti i Municipi circa 1.000 volontari provenienti non solo da ambienti già sensibilizzati, come il mondo dell’associazionismo, ma, per la metà, anche da privati cittadini, di età compresa fra i 16 e i 75 anni. Ai volontari, per i quali è stato organizzata una formazione, non è stata richiesta alcuna competenza specifica, se non una forte motivazione e una buona predisposizione al contatto e all’ascolto.

Gli operatori oltre alle schede conoscitive utilizzeranno il dialogo, cercando di farsi raccontare le storie di questi “invisibili”, perché il censimento non ha solo l’obiettivo di capire quanti e dove sono i senza fissa dimora a Roma, ma vuole anche scoprire “chi” sono e quali sono le loro reali necessità.

Questa è infatti condizione necessaria per mettere in atto politiche mirate di intervento e di inclusione sociale, soprattutto in un periodo in cui la crisi economica ha cambiato il volto dei poveri. Oggi nelle mense sociali o nei centri di accoglienza si trovano anche ex impiegati, pensionati, divorziati, commercianti costretti a chiudere la loro attività.

Con questo progetto Roma Capitale intende quindi disporre di una mappatura completa di “tutti” i suoi abitanti, per agire con la massima efficacia nella tutela dei più fragili.

9 su 10 da parte di 34 recensori Raccontami2014, al via il censimento dei senza fissa dimora a Roma Raccontami2014, al via il censimento dei senza fissa dimora a Roma ultima modifica: 2014-03-17T21:44:16+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento