Palmi, sequestrati 7 milioni a Vincenzo Minasi e Pasquale Mattiani

Sono rispettivamente un avvocato di 58 anni ed un imprenditore cinquantunenne, ritenuti “contigui alla cosca di ‘ndrangheta dei Gallico”. La cosca ha la sua base operativa a Palmi e ramificazioni nel nord Italia. Il sequestro ha riguardato beni immobili, mobili e società tra Reggio Calabria e Como, oltre a polizze assicurative e conti correnti.

Lascia un commento