Spoleto, in viale Trento e Trieste quarantenne tenta il suicidio

L’uomo di 44 anni si è chiuso in bagno, si è gettato alcol su tutto il corpo e si è dato fuoco. A salvarlo la moglie, in casa insieme ai due figli piccoli, e alcuni vicini di casa che, allertati dalla donna, hanno sfondato la porta e spento le fiamme che avvolgevano gli arti inferiori dell’uomo.

L’uomo ha riportato ustione giudicate gravi su una gamba e un piede. Il personale medico dell’ospedale del San Matteo ha disposto il trasferimento al Centro grandi ustionati di Cesena.

Il quarantenne, di origine campane ma da anni residente a Spoleto, avrebbe un passato particolare noto alle forze dell’ordine e in questo periodo sarebbe senza un lavoro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Spoleto, in viale Trento e Trieste quarantenne tenta il suicidio Spoleto, in viale Trento e Trieste quarantenne tenta il suicidio ultima modifica: 2014-03-14T19:12:07+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento