Albano Carrisi è stato aggredito dal cancro

albanoÈ quanto il popolare artista ha “confessato” intervenendo a Palazzo Chigi in qualità di Testimonial della Settimana nazionale per la prevenzione oncologica. “Ma siamo uno a zero per me, penso di aver vinto io e di poter cantare fino a 100 anni”. Quando la malattia “mi ha aggredito – ha affermato il cantante – la mia reazione è stata di rispondere ‘non c’è posto per te, ti fregherò’. Credo che sia il modo migliore per rispondere, combattendo”.

Lascia un commento