Palermo, sequestrati altri 5 milioni all’imprenditore Giuseppe Bordonaro

I beni, sommati ai precedenti sequestri, raggiungono la cifra complessiva di 21 milioni. Il provvedimento è stato eseguito dalla Dia delò capoluogo siciliano a Giuseppe Bordonaro di 55 anni. L’imprenditore ha operato, insieme al padre Salvatore, deceduto, e ai fratelli Pietro e Benito, nella gestione di cave di pietra, producendo anche il marmo di Billiemi. L’uomo avrebbe consolidato la sua posizione attraverso rapporti con esponenti mafiosi di spicco.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin