Il colpo basso del Teatro de’ Servi

Fino al 30 marzo il Teatro de’ Servi ospita lo spettacolo “Colpo basso”  di Gianni Clementi. Protagonisti Ennio Coltorti, Jesus Emiliano Coltorti e Germano Gentile. Cesare dirige un’accademia di boxe in una zona perfiferica della Capitale. Gli affari non lo aiutano per cui sopravvive di mezzucci alquanto discutibili fin quando Giulio, un giovane dal fisico debole ma loquace non gli rammenta episodi del passato ormai dimenticati  ma che lo rendono ancora vivo. Il tutto e’ condito dalla presenza del simpatico Yussuf, emigrante dell’Africa meridionale che arrabbatta lavoretti nella palestra che sfociano in incontri clandestini per mezzo di Cesare. La piece e’ fluida. I personaggi ben delineati. Parlata romanesca, accenti stranieri, dizione perfetta mettono a confronto tre personalita’ diverse in apparenza ma in fondo simili. Tutti hanno bisogno dei propri affetti e della stabilita’ . Il testo e’ scritto bene, la rappresentazione  calibrata, in parte emozionante. Tutto semplice,  a suo modo efficace. … Insomma un colpo basso che aiuta a riflettere ma senza pretese.Colpo basso_Ennio e Emiliano Coltorti_Germano Gentile

Lascia un commento